Pederobba, la Associazione la Criola chiude dopo tanti anni di attività in favore della cultura. Gian Berra salutato dai soci…

Pederobba, la associazione la criola, distrutta dalla ignoranza del popolo veneto di Pederobba. Gian berra

1998, Il campo della associazione culturale LA CRIOLA di Pederobba, Covolo di Piave – TV
Un pomeriggio al campo, una occasione di dipingere assieme ai pittori
della ass. cult. LA CRIOLA.
Solo uno tei tanti incontri fatti dal 1996 al 1999, al campo in via Guizzetta
a Covolo di Piave ( Treviso, Italy)

Il “campo della Criola” nacque attorno il 1996 con tutti i permessi in regola, con tanta gente che cercava libertà di pensiero e azione, con la creatività che cercava spazio.
Gian Berra e soci dell’associazione LA CRIOLA organizzarono decine di incontri:
Feste sociali e pittura all’aperto per adulti e bambini. Incontri di poesia New Age, incontri con l’istituto di psico sintesi di Padova, incontri con l’istituto Mediterraneo di Vicenza, Incontri musicali, Incontri di Yoga e ginnastica libera, corsi di pittura all’aperto, festa dell’equinozio di giugno, passeggiate sulle rive del Piave alla ricerca dell’anima della Natura, festa di Beltane e incontri liberi anche solo per stare assieme.

L’ass, cult, LA CRIOLA, aveva iniziato la sua attività nel 1991 e nel 1993 iniziò la sua attività creativa con i corsi pratici di pittura che durarono fino al 2005. in cui l’associazione terminò le sue attività. In tanti anni gli allievi dei corsi furono circa 800. Ha organizzato almeno 150 esposizioni di pittori nella nostra regione.

Ma nel 1999 il Campo della associazione culturale La Criola  dovette chiudere.
Ora mi sento vecchio, e conservo le energie rimaste dopo tanto lavorare per la gente. Ma mi dispiace osservare la povertà culturale che è rimasta. ma qualcosa abbiamo fatto tutti assieme per lasciare un piccolo segno di creatività.
Ho seminato un piccolo pugno di semi  assieme alle persone che mi hanno seguito per un po’.
Forse germoglieranno? Chi lo sa…

Gian Berra

https://sites.google.com/site/gianberrasite/

https://sites.google.com/site/segusinosite/

https://sites.google.com/site/pederobb

 

 

Annunci

Extreme sex on the banks of the River Piave near Pederobba Covolo di Piave, Crocettadel Montello. Free book by Gian Berra. Pagan tale for Venetian servants, free internet.

Extreme sex on the banks of the River Piave near Pederobba Covolo di

Piave, Crocettadel Montello. Free book by Gian Berra.


 A pagan tale for Venetian servants, free internet.

The Magic Mulbarry Tree of Menola, Gian Berra 2012http://www.scribd.com/embeds/89610537/content?start_page=1&view_mode=list&access_key=key-vgzkshr1le51y547wrc

Far from the emotional confusion of a people that has lost much of its roots, sometimeswalking in search of poetry and the relationship with the Goddess of Goddesses: MotherNature is often indifferent to human apes.
from their time in our country have forgotten that she is to give us life.
Walking among the stones on the banks of the River Piave SACRED, and a day back in 2001 I met picarel who told me this story tragic and intriguing. Extreme sex, hardcore sexin the banks of the Piave, near Pederobba Covolo cross the Piave and the Montello.
What emotions rediscover the strength of the instincts of a people now dormant Venetianslave and indifferent to life.
What a surprise to discover that in the depths of people are hiding their true heritage.
Gian Berra 2012

https://sites.google.com/site/veniceworldart/

https://sites.google.com/site/gianberrasite/

https://sites.google.com/site/segusinosite/

https://sites.google.com/site/pederobbasite/

google sites ci salva dall’oblio

Come ringraziare tanta grazia? Da oggi ho scoperto la via di fuga verso l’immortalità. Ho scoperto GOOGLE SITES. Così ho rifatto un mio vecchio sito “gianberra” che era sparito. Il nuovo indirizzo è http://sites.google.com/site/gianberrasite/and the other:

http://sites.google.com/site/veniceworldart/

and…

https://sites.google.com/site/segusinosite/

https://sites.google.com/site/pederobbasite/

Che pacchia per chi ama la vita è il mondo!

Con Google l’etrnità è alla portata di mano come una piuma portata dal vento.

Chi ha perso la testa a PEDEROBBA e Covolo di Piave? Dove è l’osteria da Rafael?

 libro di Gian berra per ricordare l0osteria da Rafael a Pederobba Osteria da Rafael a Pederobba. Se la cerchi non la trovi più  Vuoi leggere la storia di un disastro ambientale, culturale, indecente e folle? Cerca sui link che seguono. Nessun abitante del mondo farebbe una tale scelta scellerata: distruggere un ricordo che è una radice sana di un popolo come quello veneto? Eppure è accaduto e nessuno lo ha notato. La follia dell’ignoranza e della mancanza di cultura ha dato i suoi frutti a Pederobba. Veneto, Italia, Italy

http://justpaste.it/pederobba

https://sites.google.com/site/pederobbasite/

Osteria da rafael a Pederobba       Una volta c’era una vecchia osteria a Pederobba…..Era un piccolo tesoro che raccoglieva i ricordi e la vita della gente di Pederobba….Osteria da Rafael kaputt-
     Pederobba, osteria da Rafael, sembra che qualcosa la stia per cancellare da Pederobba.
      Nuda, abbandonata, esclusa dalla umanità, l’osteria da Rafael a Covolo di Piave sembra ormai dimenticata.
       Ecco che la distruzione inizia: kaputt per una radice veneta a Pederobba.
    Ultimi fuochi per la cultura veneta a pederobba.
       La catastrofe storica per la gente veneta a Pederobba, Covolo di Piave – Treviso
Distrutta per sempre la vecchia osteria da Rafal in via Barche a Pederobba ( Covolo di Piave). Un altro kaputt per le radic antiche della gente del Veneto.
La gente guarda stupita e non dice nulla: timida e paurosa, indolente e ignorante del fatto che le stanno rubando la sua anima.

Pederobba – Osteria Da Rafael – Gian Berra – 2010 http://www.scribd.com/embeds/28802052/content?start_page=1&view_mode=list&access_key=key-1qcnxyzwq6goox37bdo9

libro di Gian berra per ricordare l0osteria da Rafael a Pederobba
     Pederobba, Covolo di Piave, 1988. Incontro di pittori della associazione culturale LA CRIOLA  al campo in via Guizzetta: Un ricordo di tanti anni dedicati da Gian Berra alla creatività.

Gian Berra 2012.

 Attenzione, fare attenzione…

Ecco il link altamente segreto:

http://digilander.libero.it/gian.berra2

Buonissimo il formaggino che vendono al LIDL, tanti gusti adatti all’Artista. Ma mi sembra che i prezzi siano aumentati. però il mio sito riferito alla marca
di “gianberra” è sempre gratis:
Intanto i formaggini speziati del Lidl mi danno una mano a trovarte nuove soluzioni a superare la crisi della caseina di fabbricazione veneta:
Gian Berra 2012

Gian Berra a Segusino, mostra di pittura neobarocca

                                                             

SEGUSINO, Caos Barocco, free book of Gian Berra. look for it in
Sabato 13 dicembre 2008, inaugurazione alle 17.30 della mostra di pittura di gian Berra presso la sala Zancaner in piazza Luciani aSegusino-
Gian Berra presenterà il suo nuovo romanzo “Wasere cuore di drago”, opera di fantasy barocco, ambientata 100 anni fa a segusino. Una realtà nostalgica con tanti legami con la vita di oggi. Il libro sarà disponibile in mostre, presso lo studio del maestro a Covolo di Piave, via barche 38-TV, tel 0423 688745. L’pera è disponibile in internet presso Lulu.com

 Segusino, Milies. Nanni della Mariianna. Un uomo saggio dimenticato da tutti ma non da Gian BerraNanni della Marianna a Milies di Segusino: uomo saggio dimenticato da tutti, ma non da Gian Berra

An image of the beautiful valley of the mills Segusino.
I took this picture in 2010, in the month of February a cold and clean, and adore spending a morning in the nature of a country that welcomed me when I was born in 1947.
Do not know why my soul brings with it the energy that animates her enthusiasm to live with such inspiration pictures of this enchanted corner of the earth.
I live this love easily.
I adore the gods of this land. I hear their voices and images that suit me.
I also watch the people who inhabit the places that caught my attention since, as a child wandering through the paths and roads that sawed the hills and villages of a little paradise.
Susa is a little paradise still quite healthy and strong tradition of his rough and pagan. The steeples and churches scattered hills before anyone else does not have canceled his ancestral force. Its ancient Nature gives us a timeless heritage.

Mazariol, il folletto di Segusino che tormenta  i bigotti e gli ignoranti…

Segusino, la stupenda valle dei mulini, regno di Pan
Una immagine della stupenda valle dei mulini a Segusino.
Ho scattato questa foto nel 2010, nel mese di un febbraio gelido e pulito, in una mattinata spesa ad adorare la natura di un paese che mi ha accolto alla mia nascita nel lontano 1947.
Non so perché la mia anima porti con sé l’energia che anima il suo entusiasmo di vivere con tale afflato le immagini di questo angolo di terra incantato.
Io vivo questo innamoramento con semplicità.
Adoro gli Dei di questa terra. Ascolto le loro voci e le immagini che mi donano.
Guardo anche la gente che abita i luoghi che hanno rapito la mia attenzione sin da quando, da bambino vagavo tra i sentieri e le strade che segavano i colli e le borgate di un piccolo paradiso.
Segusino è un piccolo paradiso ancora abbastanza integro e forte della sua tradizione di natura aspra e pagana. I campanili e le chiesette sparse trai colli non hanno cancellato la sua forza ancestrale che la sua natura antica porta come una eredità senza tempo.

Una imagen del hermoso valle de la Segusino molinos.
Esta foto la tomé en 2010, en el mes de febrero, una, el frío y limpio y adoro pasar una mañana en la naturaleza de un país que me acogió cuando yo nací en 1947.
No sé por qué mi alma trae consigo la energía que anima a su entusiasmo a vivir con imágenes tal inspiración de este rincón encantado de la tierra.
Yo vivo este amor fácilmente.
Adoro a los dioses de esta tierra. Oigo sus voces e imágenes que me conviene.
También ver a las personas que habitan en los lugares que me llamó la atención ya que, como un niño vagando por los caminos y carreteras que las aserradas montañas y pueblos de un pequeño paraíso.
Susa es un pequeño paraíso aún bastante sano y fuerte tradición de su áspera y pagano. Los campanarios e iglesias dispersas colinas antes que nadie no se han cancelado su fuerza ancestral. Su antigua naturaleza nos da una herencia eterna.

Uma imagem do belo vale do Segusino usinas.
Tirei esta foto em 2010, no mês de fevereiro, um frio e limpo e adoro passar uma manhã na natureza de um país que me acolheu quando eu nasci em 1947.
Não sei por que minha alma traz consigo a energia que anima o seu entusiasmo para viver com tal inspiração imagens deste canto encantado da terra.
Eu vivo esse amor facilmente.
Eu adoro os deuses desta terra. Eu ouço as suas vozes e imagens que se adequam a mim.
Eu também assistir as pessoas que habitam os lugares que me chamou a atenção uma vez que, quando criança percorrendo os caminhos e estradas que serradas os montes e aldeias de um pequeno paraíso.
Susa é um pequeno paraíso ainda é bastante saudável e forte tradição de sua rude e pagão. As torres e igrejas espalhadas colinas antes que alguém não ter cancelado a sua força ancestral. Sua Natureza antigo dá-nos uma herança eterna.

 

SEGUSINO 1906, cosa succede alle WASERE?

sEGUSINO, siamo nel 1906, alle Wasere, sopra quella costa di monte dove la magia si risveglia e scuote un paese da troppo tempo addormentato. Nessuno si aspetta quel grande disastro che sarà la grande guerra. Ma c’è una occasione di salvezza: per chi saprà ascoltare le voci della Natura forse c’è una via di fuga…
E’ il nuovo romanzo di Gian Berra pubblicato su LULU,  OPERE di Gian Berra