Young stars Lin Miaoke…and Gian Berra

Lin Miaoke,,,you are like a flower, a youg flower of Cina,,,
 
“She was selected from among many girls. She is a lovely girl and sings well. We decided later on to invite the schoolchildren wearing the costumes of China’s 56 nationalities. We also wanted to add a special piece, so we asked the girl to sing the song,” Zhang said.
 
Fregato in pieno…
Ieri pomeriggio l’ho passato con mia moglie sul divano, con la compagnia di Memole e tre gatti che ci giravano attorno curiosi. La cerimonia di apertura delle olimpiadi era l’attrazione. Ma mia moglie doveva anche occuparsi della cucina e ogni tanto si allontanava. In uno di questi momenti di solitudine è apparsa sullo schermo colorato l’immagine di una bambina cinese bellissima dall’aria disarmante. Cantava con orgoglio ingenuo una canzone. E io sono stato fregato alla grande.
Che vergogna! Gli occhi mi si sono riempiti di lacrime. Ho pianto di commozione e non ci potevo fare nulla. Quando mia moglie è rientrata chissà se se ne è accorta. Forse si, forse no.
Ho continuato a guardare ammirato gli occhi di quella bimba: sorridevano mentre lei cantava; ma anche la bocca accennava ad un sorriso appena accennato, ma pareva presa dal compito del canto. Poi la scena è cambiata e io sono rimasto col cuore gonfio di stupore. Ho ringraziato quella bimba di avermi preso col suo gran potere di vita in germoglio.
Si, lo so che tutto era preparato. E allora? Quella bimba ci credeva a quello che faceva. E questo è un potere che ai nostri bimbi  d’occidente viene negato. Lei viveva quell’attimo come fosse l’unico nell’universo, e mi ha stregato alla grande. Che magia!
Poi stamattina alla radio una signora (italiana) si è lamentata che i cinesi usano i bambini per i loro scopi. Per fortuna lo speaker di turno l’ha liquidata in fretta. Però quella signora era triste e incazzata alla grande. Io e quella bimba invece no. Che sia per il fatto che per tanti occidentali non ci sia la felicità di esserci in questo mondo? Cosa mai hanno perso per strada?
Ma non voglio pensarci, questi sono problemi loro.
Io ho ricevuto un regalo e me lo tengo stretto.
Gian Berra.
Thank you, Lin Miaoke
 
 
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in arte. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...